La terapia cellulare per combattere le malattie neurodegenerative


Per Terapia Cellulare si intende quella nuova branca della medicina chiamata medicina rigenerativa, che si pone l’obiettivo di sostituire organi e tessuti danneggiati. Per ottenere questo risultato, vengono utilizzate le cellule staminali che hanno la capacità unica di auto-rinnovarsi e di dare origine a tutti i tipi cellulari. Per la precisione, le cellule staminali embrionali […]

Sensibilità avanzata alla luce e Alzheimer: la correlazione


La fotofobia è un’intolleranza anormale alla luce che porta con sé fastidio e dolore oculare, soprattutto in seguito all’esposizione a una sorgente luminosa. Non si tratta di una malattia, ma di un sintomo collegato ad altre condizioni. Per esempio, è spesso associato all’infiammazione, alla cataratta o all’emicrania. Anche il Morbo di Alzheimer è correlato alla […]

Mindfulness e Parkinson: coppia vincente


La parola “Mindfulness”, tradotta in maniera letterale dall’inglese, indica “consapevolezza”. Non è quindi un caso che la pratica della Mindfulness viene considerata come un processo che – attraverso la messa in pratica di particolari tecniche di meditazione – porta l’individuo a essere consapevole di sé stesso, dei propri pensieri e della realtà che lo circonda. […]

La cromoterapia quanto influenza il nostro umore?


Il colore, dal punto di vista scientifico, è un’onda elettromagnetica catturata dai nostri occhi e riflessa negli oggetti circostanti. È, quindi, una proprietà elaborata dal cervello, che non appartiene al mondo esterno. Dal punto di vista psicologico, invece, il colore viene avvertito come dotato di specifiche caratteristiche emozionali, che influenzano l’umore. Non è infatti un […]

Ippoterapia e anziani: una cura per la demenza


Il cavallo ha sempre accompagnato l’essere umano nel suo percorso evolutivo sia per ragioni pratiche (guerre, trasporti, agricoltura…) che per ragioni simboliche. Nel corso dei secoli il rapporto con questo animale si è evoluto: attività ludiche, sportive e scopi terapeutici. Recentemente alcune ricerche hanno dimostrato come la terapia basata su attività col cavallo – ippoterapia – […]

Alzheimer: una nuova molecola per curare la malattia


La malattia dell’Alzheimer (AD) è causata dall’amiloide-β (Aβ) e dalla tau, due proteine che generano assemblaggi tossici per i neuroni. Tuttavia, non si conoscono nel dettaglio i meccanismi molecolari che inducono l’insorgenza e sostengono la progressione della malattia. Questa mancanza ostacola da sempre lo sviluppo di una terapia di successo. Basti pensare al fatto che negli […]

Socialità e Alzheimer: un binomio fondamentale


Quando la demenza entra a far parte della vita di una persona, spazza via tutte le certezze, per lasciare posto a paure e incertezze. Colui che soffre di questa patologia, improvvisamente, prova difficoltà nello svolgere le attività più basilari. Così facendo, a lungo andare, la malattia viene stigmatizzata e il malato tende a considerarsi strano, […]

Doll therapy: benefici per chi è affetto da demenza


Come si sa, sempre più persone ogni anno vengono colpite da una forma di demenza. La demenza non porta con sè solo sintomi a livello mnemonico. Ma anche molte problematiche come sintomi psicotici, agitazione, disturbi dell’umore come depressione, apatia e iperattività. Per questo motivo, la medicina si concentra da anni sull’individuare interventi personalizzati per attenuare i […]

Farmaco sperimentale fa regredire l’Alzheimer nei topi


Dalla ricerca arriva una nuova speranza per la lotta contro l’Alzheimer. I ricercatori dell’Albert Einstein College of Medicine di New York, hanno scoperto un farmaco sperimentale. Capace di far regredire i segni della patologia nei topi. I risvolti dello studio, pubblicato sulla rivista scientifica “Cell”, hanno fatto emergere però una certa cautela, confermata dai ricercatori. […]

Casa e Alzheimer: l’importanza della terapia


L’Alzheimer è una patologia che colpisce non solo la persona, ma anche chi se ne prende cura. Ovvero coloro che vengono definiti “caregiver”.  Prendersi cura di un malato significa intraprendere un percorso  insieme a lui. Ma si può rendere più dolce con comportamenti quotidiani e terapie non farmacologiche. Spesso i pazienti non necessitano di essere ricoverati […]