Perchè si perde la memoria_

Il ruolo della Nlgn1

In uno studio pubblicato su Nature Neuscienze, i ricercatori della Cleveland Clinic (Stati Uniti) hanno associato per la prima volta la proteina neuroligina-1 (Nlgn1) alle amiloidosi, in particolare alla Malattia di Alzheimer. È stato dimostrato che la Nlgn1, normalmente associata alla formazione della memoria, svolge un ruolo chiave anche nel processo di perdita di memoria.

Le modificazioni epigenetiche di uno specifico gene ne aumentano o diminuiscono l’attività, modificando di conseguenza la quantità di proteina prodotta. Durante il processo infiammatorio, indotto dai ricercatori nei modelli sperimentali di Alzheimer, si è potuto osservare che le modificazioni epigenetiche diminuiscono l’espressione della Nlgn1, causando la distruzione delle reti sinaptiche (alla base dello sviluppo e del mantenimento dei ricordi) e quindi perdita di memoria.

Questa scoperta ha portato alla sperimentazione di un composto: il MDA7. Nel modello sperimentale, la sua somministrazione ha ristabilito la memoria e la plasticità sinaptica. Per il futuro si prospettano studi anche sull’uomo, con l’obiettivo di una maggiore comprensione.

 

Beatrice

http://www.tuscany-diet.net/proteine/definizione-composizione-struttura/

Ti è piaciuto questo articolo?

Ricevi il riepilogo mensile direttamente sulla tua mail.