Chat Yourself

Il proprio nome ed il contatto dei propri figli, il percorso per tornare a casa, le scadenze della settimana o eventuali allergie…insomma un chatbot di Messenger ricco di informazioni!

L’ultimo strumento ideato per aiutare le persone con Malattia di Alzheimer si chiama Chat Yourself ed è una sorta di assistente virtuale capace di memorizzare l’intera vita di una persona. Sfruttando l’intelligenza artificiale, essa aiuta i pazienti nella prima fase della malattia fornendo le informazioni di cui la persona ha bisogno, contrastando le problematiche legate ai deficit della memoria ed al disorientamento spazio-temporale.

Quest’innovativa chat è stata sviluppata da Nextopera con Young & Rubicam, Italia Longeva e la collaborazione di Facebook.

 

Beatrice

https://www.msd-italia.it/altre/geriatria/sez_5/sez5_40.html

Ti è piaciuto questo articolo?

Ricevi il riepilogo mensile direttamente sulla tua mail.